12/02/2020

Un pezzo di San Felice a Londra

Quando le piccole realtà artigiane sbarcano nelle “big cities”

Farringdon, Londra. Sono le 8:30 del mattino, le fermate della metro di svuotano e si tornano a riempire di persone ad una velocità che va oltre l’immaginazione. Flussi inarrestabili di bipedi, quasi automi, che si riversano ai confini della “city” e si dirigono ai loro uffici. Cuffie alle orecchie, smartphone alla mano e passo spedito tra palazzi alti come il cielo. In mezzo a tanta frenesia, al civico 43 di Lather Lane, il tempo rallenta un po’: le realtà periferiche prendono il sopravvento, l’artigianalità fa da regina. Modena è a Londra.

Bottega Modena è la realtà agroalimentare di provincia che nasce dai diretti produttori e sbarca a Londra, nel Novembre 2019. Commercializza e cucina prodotti tipici modenesi, di natura esclusivamente artigianale. È il cuore artigianale a rendere questo posto speciale: qualità e unicità dei prodotti sono la chiave del successo. Fra tigelle, gnocco fritto e tortelloni non si nasconde di certo una vincente realtà di San Felice sul Panaro: è la Pasticceria Estense di Pazzi Marco. A Londra sono arrivati i loro biscotti, le loro torte – tra cui la tipica torta di tagliatelle che ha fatto letteralmente impazzire i londinesi – e i loro pandori e panettoni, acquistati da molti per l’innegabile qualità.

Bottega Modena è l’ennesima conferma di quanto il marchio Made in Italy sia un’arma vincente, di quanto un prodotto artigianale e di qualità non conosca rivali.

E così, anche noi, non possiamo che dire: viva il cibo Italiano, viva la qualità, l’artigianato, le piccole realtà di provincia che sanno distinguersi ed emergere. W il Made in Italy.

Giulia Gambuzzi
Argomenti: 
Autori: .
Condividi: 
Web designer: Alex Mengoli