10/01/2020

Si è conclusa con successo la prima edizione di "Crea il tuo Presepe"

Il 5 Gennaio grande festa al Palaround Table: due vincitori e la carica dei bambini

Domenica scorsa, 5 Gennaio, al Palaround si è svolta la premiazione del progetto “Crea il tuo Presepe” che ha sancito la chiusura delle feste natalizie a San Felice sul Panaro. Questo progetto, nato dall’associazione delle “Botteghe di San felice”, ci ha accompagnato in questi giorni di festa insieme ad altri eventi come il concerto di Enrico Baraldini del 22 Dicembre che ha riempito il Palaround.

Per tirare le somme e conoscere ancora più da vicino l’esperienza di questa prima edizione di “Crea il tuo Presepe”, dopo il nostro precedente articolo, abbiamo intervistato Simona Oliva, componente dell’associazione organizzatrice, nonché commerciante storica che esercita la propria attività da più di vent' anni nel paese (parrucchiera “Nuova Idea” n.d.r.) e che ha partecipato attivamente nell’organizzazione di questo evento.

Ciao Simona, raccontaci un po’ quale clima si è respirato durante la serata di premiazione e come tu per prima hai vissuto questa bella iniziativa

Per come ho vissuto questa esperienza penso che “Crea il tuo Presepe” sia stata una bellissima iniziativa, in grado di mostrare a tutti quanti l’immensa creatività e la voglia di fare di tutti i bambini. Mi ha colpito tantissimo la loro carica e la loro energia. Moltissimi sono arrivati con largo anticipo rispetto all’inizio della premiazione, non stavano più nella pelle.

Come ci hai appena raccontato, sappiamo che questa attività ha coinvolto tantissimi bambini, oltre alla maggior parte dei negozi di San Felice. Quale pensi sia stata la risposta dei commercianti e dei cittadini?

La risposta c’è stata da parte di tutti! Tra i negozi nessun commerciante si è tirato indietro! Avevamo ben 34 presepi in gara, ma visto il numero di commercianti superiore, quaranta per l' esattezza, purtroppo qualcuno è rimasto senza presepe esposto. Siamo riusciti però a coinvolgere tutti quanti, munendoli degli appositi gettoni da consegnare ai clienti per poter votare il loro presepe preferito. Anche da parte dei cittadini la partecipazione non è mancata, basti pensare alla quantità di gettoni che sono stati utilizzati, circa mille.

Quindi, vista la risposta delle persone sembra proprio che siate intenzionati a ripetere di nuovo questa iniziativa?

Sicuramente è un' iniziativa da ripetere, come testimonia non solo la partecipazione di cittadini, genitori e commercianti, ma soprattutto quella dei bambini che non si sono tirati indietro mai e hanno trascinato tutta la famiglia davanti alle vetrine per vedere il presepe della propria classe nei singoli negozi.

Concludiamo con la domanda più importante: non ci hai mai nascosto il tuo entusiasmo, ma sapresti dirci quanto ti sei divertita durante la serata di premiazione e durante tutta questa attività?

Mi sono divertita davvero moltissimo, e da subito anche! La cosa che ho amato di più è stata l’allegria e l’energia dei bambini. Sia alla serata della manifestazione che durante il periodo di “voto” dei presepi. Sono stati sempre partecipi al massimo. La cosa che mi ha colpito di più è quando alcuni di loro hanno trascinato TUTTA la famiglia nel mio negozio per mostrare loro il proprio presepe e votarlo.

Questa prima edizione si è conclusa con due vincitori a pari merito con ben 61 gettoni a testa, che hanno portato a casa la coppa. Per tutti i partecipanti invece tantissimi libri di lettura donati dalle “Botteghe di San Felice”. Alla fine della manifestazione i presepi sono stati ripresi dai ragazzi e da alcuni commercianti.

Alex Cestari
Argomenti: 
Autori: .
Condividi: 
Web designer: Alex Mengoli